Condividi questa pagina

Combustibile derivato dai rifiuti 

Un modo in cui i materiali preziosi contenuti nei rifiuti possono essere impiegati è usarli come combustibile. Combustibile derivato dai rifiuti (CDR) è un termine utilizzato per materiali ad alto valore calorifico (tipicamente intorno a 18 Mega joule al chilogrammo) che vengono rimossi dai flussi di rifiuti. Di questi materiali beneficiano i forni per cemento per l'alimentazione degli impianti.

La tecnologia di selezione TOMRA è stata impiegata per molto tempo in numerosi impianti in tutta Europa per produrre un combustibile derivato dai rifiuti da flussi di rifiuti differenziati secondo le specifiche esigenze degli utenti finali. La garanzia di qualità del combustibile solido recuperato (CDR) tramite analisi di campioni casuale è impegnativa a causa delle misure dei campioni molto contenute e risultati di laboratorio diversi. 

Le analisi online, abbinate a AUTOSORT di TOMRA risultano essere misurazioni precise e rapide del punto critico durante il periodo di operatività. Il monitoraggio permanente in tempo reale consente la produzione ottimale di combustibili derivati dai rifiuti.

Prodotti correlati